Google+ Salvatore Gabrielli: giugno 2014

Tutto il mio Blog

domenica 1 giugno 2014

La festa del vino.

Tutti gli anni puntualmente dalle mie parti si ripete la favola del vino e delle genti del vino.
È una favola vecchi di millenni, una favola di piante e uomini che vivono in equilibrio dove la natura da all'uomo il frutto delle sue cure e del suo lavoro.
Il lavoro del viticoltore, sempre lo stesso e sempre nuovo, nuovo nell'amore e nella passione, utile a preservate tradizioni e terre che da secoli e secoli regalano senza chiedere mai più del dovuto.
Tutta questa simbiosi termina quando la vendemmia porta la festa della natura in cantina.
File interminabili di trattori carichi fino all'orlo del prezioso frutto, portano allegria, speranza e ricchezza.
Ancora una volta la magia della terra ha servito l'uomo, ancora una volta l'uomo ringrazia.
L'equilibrio tra uomo è natura è festa, vita e speranza.
Forse dovremmo sempre tenerlo a mente.